Al via il nuovo concorso indetto dal Comune di Roma Capitale per la selezione di 117 Assistenti Sociali – Cat. D, posizione economica D1. 

C’è tempo fino al prossimo 14 novembre 2019 per inviare la candidatura per partecipare al concorso finalizzato alla formazione di una graduatoria apposita che sarà utilizzata per assunzioni a tempo determinato e pieno.

Naturalmente le assunzioni sono previste in base alle esigenze del Comune.

Il contratto offerto è della durata di dodici mesi. Informazioni e dettagli del bando sul sito Comune di Roma Capitale www.comune.roma.it, nella sezione ‘Amministrazione, Trasparenza, Bandi e Concorsi’.

La graduatoria del concorso verrà stilata tramite la valutazione dei titoli di cultura, di servizio e vari, dichiarati dai candidati nella domanda di partecipazione.

Assistenti sociali, i requisiti 

Per poter accedere al concorso del Comune di Roma Capitale, è necessario essere in possesso di una serie di requisiti. 

Eccoli di seguito: 

– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea o altre categorie previste dal bando;

– abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale;

– età non inferiore ai 18 anni;

– godimento dei diritti civili e politici;

– idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire;

– posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;

– non aver riportato condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;

– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

– non essere stati licenziati da Roma Capitale, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;

– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;

– la conoscenza di base della lingua inglese, quale lingua straniera obbligatoria e delle applicazioni informatiche più diffuse;

Si richiede nello specifico anche un un titolo di studio tra quelli indicati di seguito: 

– diploma di Laurea (DL) in Servizio Sociale (Vecchio Ordinamento);

– laurea in Scienze del Servizio Sociale classe 06 (DM 509/99);

– laurea in Servizio Sociale classe L39 (DM 270/04);

– laurea Specialistica Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali 57/S (DM 509/99);

– laurea Magistrale Servizio Sociale e Politiche Sociali LM-87 (DM 270/04);

– diploma Universitario in Servizio Sociale (L.341/90);

– diploma di Assistente Sociale con convalida universitaria o abilitante.

Assistenti sociali, come inviare la domanda

Per inviare la domanda di partecipazione al concorso di assistenti sociali, i candidati dovranno presentare l’apposito modello di domanda solo ed esclusivamente mediante la procedura online. 

La domanda deve essere inviata entro e non oltre le ore 18.00 del 14 novembre 2019, collegandosi alla pagina indicata (qui) e dopo aver effettuato l’autenticazione al portale Roma Capitale.

All’interno della domanda di partecipazione al concorso inoltre dovrà anche contenere la dichiarazione dell’avvenuto versamento della tassa concorsuale di Euro 10,33.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui