Ordine degli Architetti Milano bandisce un concorso per collaboratori Amministrativi

L’Ordine degli Architetti di Milano ha indetto un Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di due posti come “Collaboratore Amministrativo” a tempo indeterminato. La domanda deve essere presentata all’Ordine entro il 03-02-19.

Requisiti di ammissione

Per partecipare al Concorso per “Collaboratore amministrativo” bisogna avere i seguenti requisiti:

  1. cittadinanza Italiana o cittadinanza di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea;
  2. età superiore ai 18 anni;
  3. godimento dei diritti civili e politici;
  4. non avere condanne penali;
  5. piena idoneità fisica alle mansione proprie del profilo di appartenenza;
  6. diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  7. conoscenza del sistema informatico e buono uso del computer;
  8. buona conscenza della lingua inglese, e italiana per i candidati non italiani.

Domanda e termine per la presentazione

La domanda di partecipazione deve essere compilata utilizzando il modello che è stato pubblicato sul sito ufficiale dell’Ordine degli Architetti di Milano, lo trovate a questo indirizzo. Si tratta di dichiarare:

  • cognome e nome, luogo e data di nascita, codice fiscale;
  • luogo di residenza, recapito postale e telefonico ed eventuale indirizzo di Posta
    Elettronica Certificata (P.E.C.);
  • il possesso della cittadinanza italiana ovvero di quella di uno Stato dell’Unione
    Europea;
  • il godimento dei diritti civili e politici;
  • il possesso del titolo di studi richiesto per la partecipazione al concorso, indicando la data e l’istituto dove è stato conseguito;
  • di non avere condanne penali;
  • stato di servizio evidenziando i periodi di servizio, gli enti e le società presso i quali
    ha prestato servizio e categoria posseduta in tali periodi;
  • di accettare le condizioni, anche di assunzione, contenute nel bando;
  • di autorizzare l’Ordine al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento
    UE 2016/679 e del D.Lgs. n. 196/2003;
  • di avere una buona conoscenza dei sistemi informatici e dell’uso del personal
    computer;
  • di avere una buona conoscenza della lingua inglese ed italiana;
  • se dipendente pubblico, di non avere riportato sanzioni disciplinari negli ultimi
    due anni.

In calce alla domanda bisogna apporre la propria firma e allegare un documento di identità.

Candidarsi al Concorso

Per candidarsi al concorso basta compilare il seguente modello, allegare carta d’identità valido, curriculum vitae e titoli richiesti per l’ammissione al concorso. Tutto deve essere consegnato con le seguenti modalità:

  • Consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ordine degli Architetti PCC di
    Milano entro e non oltre le ore 13:00 del 03/02/2019 .
  • Invio attreverso posta elettronica certificata PEC all’indirizzo
    consiglio@oamilano.it, entro e non oltre il termine delle ore 13:00 del 03/02/2019.
  • Invio con raccomandata A.R. all’indirizzo: Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Milano, Via Solferino, 19 – 20121 Milano, entro e non oltre il termine delle ore 13:00 del 03/02/2019.

Valutazione dei candidati

La Commissione valuterà i candidati utilizzando un punteggio complessivo pari a 100
punti così suddiviso:
– fino a un massimo di 10 punti per i titoli;
– fino a un massimo di 30 punti per la 1° prova scritta;
– fino a un massimo di 30 punti per la 2° prova scritta;
– fino a un massimo di 30 punti per il colloquio.
La data delle prove scritte e del colloquio saranno pubblicate sul sito web dell’Ordine,
nella sezione “Consiglio Trasparente” – Avvisi e Bandi, e comunicate ai singoli
candidati almeno 15 giorni prima.
La graduatoria sarà resa pubblica sul sito web dell’Ordine, nella sezione “Consiglio
Trasparente” – Avvisi e Bandi.

Bando di Concorso

Per maggiori dettagli e approfondimenti sulle prove d’esame (scritta teorica, scritta pratica e orale), consultare il bando a questo indirizzo.