Concorso personale ATA 24 mesi: Bando Abruzzo

0
404

Sono stati indetti i Concorsi per soli titoli, su base Regionale, per i profili professionali del personale ATA dell’area A e B, finalizzati alla costituzione delle graduatorie provinciali permanenti utili per l’a.s. 2019-20.

Per quanto riguarda i dettagli e specifiche sulla scelta delle istituzioni scolastische e sulla definizione delle aree A e B, ne abbiamo parlato in un precedente articolo, clicca qui per leggerlo.

Bando di Concorso personale ATA  Abruzzo

Il Miur ha comunicato che i Concorsi per titoli saranno su base regionale. Occorre, quindi, fare riferimento al Bando relativo alla regione che interessa. Di seguito, proponiamo il Bando di Concorso personale ATA della Regione Abruzzo.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione ai bandi è fissato al 19 aprile 2019.

Il Bando di Concorso indetto per l’anno scolastico 2018/2019 è per l’aggiornamento e l’integrazione della graduatoria permanente provinciale relativo al profilo professionale:

  • dell’area As- ADDETTO alle AZIENDE AGRARIE
  • dell’area A- COLLABORATORE SCOLASTICO
  • dell’area B- ASSISTENTE TECNICO
  • dell’area B- CUOCO
  • dell’area B- GUARDAROBIERE
  • dell’area B- INFERMIERE
  • dell’area B- ASSISTENTE AMMINISTRATIVO 

del personale amministrativo, tecnico e ausiliario statale degli istituti e scuole di istruzione primaria, secondaria, degli istituti d’arte, dei liceiartistici, delle istituzioni educative e delle scuole speciali statali. Il numero dei posti non viene indicato nel bando perchè si tratta di un’integrazione e aggiornamento della graduatoria permanente.

Requisiti per l’ammissione al Concorso

Per essere ammessi al concorso, i candidati non inseriti nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato, devono possedere i seguenti requisiti:

a) essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato nella scuola statale nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale cui si concorre;

b) il personale che, eventualmente, non sia in servizio all’atto della domanda nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale cui concorre, non perde la qualifica di “personale ATA a tempo determinato della scuola statale”, come sopra precisato, se inserito nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre;

c) il personale che non si trovi nelle condizioni di cui alla precedente lett. a) e lett. b) conserva la qualifica di “personale ATA a tempo determinato della scuola statale” se inserito nella terza fascia delle graduatorie di circolo o di istituto per il conferimento delle supplenze temporanee della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre.

Titolo di studio

Per essere ammessi al concorso i candidati devono possedere il titolo di studio:

  • Per Addetto alle Aziende Agrarie: Diploma di qualifica professionale di:1- operatore agrituristico;2- operatore agro industriale;3- operatore agro ambientale.
  • Per Collaboratore Scolastico: 1- Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale;2- Diploma di maestro d’arte;3- Diploma di scuola magistrale per l’infanzia;4- Qualsiasi diploma di maturità;5- Attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni
  • Per Assistente Tecnico: Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale.
  • Per Cuoco: 1- Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.
  • Per Guardarobiere: 1- Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda.
  • Per Infermiere: 1- Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere.
  • Per Assistente Amministrativo: Diploma di maturità.

Provincia cui produrre la domanda di inserimento o di aggiornamento

La domanda di ammissione per l’inclusione nella graduatoria permanente provinciale in cui non siano stati precedentemente inseriti deve essere presentata in una sola provincia; inoltre i candidati inseriti in una graduatoria permanente provinciale non possono produrre domanda di inserimento nella graduatoria permanente di altra provincia.

Requisiti generali di ammissione

Per partecipare al Concorso bisogna avere anche i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 66 e mesi 7 (età prevista per il collocamento a riposo d’ufficio);
  • godimento dei diritti politici;
  • idoneità fisica all’impiego, tenuto conto anche delle norme di tutela contenute nell’art. 22 della legge n. 104/1992, che l’amministrazione ha facoltà di accertare mediante visita sanitaria di controllo nei confronti di coloro che si collochino in posizione utile per il conferimento dei posti;
  • per i cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva, posizione regolare nei confronti di tale obbligo (art. 2, comma 4, D.P.R.693/1996).

Presentazione della domanda di ammissione

Le domande per l’aggiornamento del punteggio e per l’inclusione nella graduatoria permanente provinciale devono essere presentate all’Ambito Territoriale del capoluogo di ciascuna provincia, attraverso i modelli B/1 e B/2, entro il 19 aprile 2019.

Le domande possono essere presentate direttamente all’Ambito Territoriale del capoluogo di ciascuna provincia che ne rilascia ricevuta, oppure possono essere spedite a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno.

Bando di Concorso

Per consultare il Bando in forma estesa, clicca qui.

Per l’allegato B1, clicca qui.

Per l’allegato B2, clicca qui.

Per l’allegato F, clicca qui.

Per l’allegato H, clicca qui.

Per l’allegato G, trattandosi di istanza on line di scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche, non dovrà essere inviato il modello cartaceo.

 

 

Rispondi

Inserisci qui il tuo commento
Il tuo nome qui