Comune di Viterbo: concorsi per 39 unità a tempo indeterminato

0
290

Il Comune di Viterbo pubblica sulla Gazzetta Ufficiale 8 Bandi di Concorso per l’assunzione di 39 unità a tempo pieno ed indeterminato. Le domande di partecipazione possono essere inviate entro il 18 Aprile 2019.

Concorsi per 39 unità a tempo indeterminato

Il Comune di Viterbo pubblica, sia nella Gazzetta Ufficiale che sul sito ufficiale del Comune, i bandi di Concorso per l’assunzione di 39 unità a tempo indeterminato. I posti sono così suddivisi:

  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 10 posti di agente di polizia locale, categoria C.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 7 posti di istruttore tecnico geometra, categoria C.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 9 posti di istruttore amministrativo, categoria C.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 3 posti di istruttore contabile, categoria C.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 4 posti di istruttore direttivo amministrativo, categoria D.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 1 posto di istruttore direttivo assistente sociale, categoria D.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 3 posti di istruttore direttivo contabile, categoria D.
  • Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di 2 posti di istruttore direttivo di polizia locale, categoria D.

Requisiti specifici

-Requisiti specifici richiesti per agente di polizia locale:

  • possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamentodi un corso di studi di durata quinquennale;
  • possesso della patente di guida di categoria A o A2 (il possesso della patente di guida disottocategoria A1 non soddisfa il requisito) e della patente di categoria B o della solapatente di guida di categoria B se rilasciata anteriormente al 26 aprile 1988;
  • possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiestiper il porto d’armi per difesa personale di cui al D.M. 28/4/1998;
  • possesso dei requisiti previsti dall’art. 5, comma 2, Legge 65/1986 ai fini del conferimentodella qualifica di agente di Pubblica Sicurezza e precisamente: godimento dei diritti civili epolitici, non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non esserestato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o daiCorpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.

-Requisiti specifici richiesti per istruttore tecnico geometra:

  • possesso del Diploma di Geometra o titolo equipollente. Il candidato deve espressamenteindicare la norma che stabilisce l’equipollenza.

-Requisiti specifici richiesti per istruttore amministrativo:

  • possesso del Diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamentodi un corso di studi di durata quinquennale.

-Requisiti specifici richiesti per istruttore contabile:

  • possesso del Diploma di Ragioniere e perito commerciale o titolo equipollente. Il candidatodovrà espressamente indicare la norma che stabilisce l’equipollenza.

-Requisiti specifici richiesti per istruttore direttivo amministrativo:

  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio diploma di Laurea in Economia e commercio conseguito con l’ordinamento di studiprevigente al D.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche(LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollente il candidato dovrà indicare espressamente la norma chestabilisce l’equipollenza; diploma di Laurea in Giurisprudenza conseguito secondo l’ordinamento previgente alD.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui alD.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo latabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollenteil candidato dovrà indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza; diploma di Laurea in Scienze politiche conseguito secondo l’ordinamento previgente alD.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui alD.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo latabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollenteil candidato dovrà indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza; diploma di Laurea in Lingue e letterature straniere conseguito secondo l’ordinamentoprevigente al D.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche(LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In casodi laurea equipollente il candidato dovrà indicare espressamente la norma chestabilisce l’equipollenza; Laurea di cui al D.M. n. 509/1999 D.M. n. 270/2004.

-Requisiti specifici richiesti per istruttore direttivo assistente sociale:

  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Diploma di Laurea in Servizio Sociale conseguito con l’ordinamento di studi previgenteal D.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui alD.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo latabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollenteil candidato dovrà indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza; Diploma universitario in Servizio Sociale di cui all’art. 2 della L. 84/1993; Diploma di assistente sociale abilitante ai sensi del D.P.R.15.1.1987 n. 14; Diploma di assistente sociale rilasciato dalle scuole universitarie dirette a fini speciali(D.P.R. nr. 162/1982); Laurea di cui al D.M. n. 509/1999 D.M. n. 270/2004(Laurea triennale
  • Iscrizione all’albo professionale degli Assistenti Sociali.

– Requisiti specifici richiesti per istruttore direttivo contabile:

  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Laurea in Economia e commercio conseguito con l’ordinamento di studiprevigente al D.M. n 509/99, diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche(LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In casodi laurea equipollente il candidato dovrà indicare espressamente la norma chestabilisce l’equipollenza; Laurea di cui al D.M. n. 509/1999 D.M. n. 270/2004.

– Requisiti specifici richiesti per istruttore direttivo di polizia locale:

  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Laurea in Economia e commercio conseguito con l’ordinamento di studiprevigente al D.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche(LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollente il candidato dovrà indicare espressamente la norma chestabilisce l’equipollenza; diploma di Laurea in Giurisprudenza conseguito secondo l’ordinamento previgente alD.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui alD.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo latabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollenteil candidato dovrà indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza: diploma di Laurea in Scienze politiche conseguito secondo l’ordinamento previgente alD.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui alD.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo latabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. In caso di laurea equipollenteil candidato dovrà indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza; Laurea di cui al D.M. n. 509/1999 D.M. n. 270/2004(Laurea triennale).
  • possesso della patente di guida di categoria A o A2 (il possesso della patente di guida disottocategoria A1 non soddisfa il requisito) e della patente di categoria B o della solapatente di guida di categoria B se rilasciata anteriormente al 26 aprile 1988;
  • possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiestiper il porto d’armi per difesa personale di cui al D.M. 28/4/1998;
  • possesso dei requisiti previsti dall’art. 5, comma 2, Legge 65/1986 ai fini del conferimentodella qualifica di agente di Pubblica Sicurezza e precisamente: godimento dei diritti civili epolitici, non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non esserestato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o daiCorpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
  • non trovarsi nelle condizioni di disabilità di cui all’art. 1 della Legge 68/99 e s.m.i. (art. 3comma 4 Legge 68/99);
  • non essere stati ammessi a prestare servizio civile oppure, decorsi almeno 5 anni dalla datadel congedo, aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi dell’art.15, comma7 ter, della legge 8 luglio 1998, n. 230, avendo presentato dichiarazione presso l’UfficioNazionale per il Servizio Civile, come previsto dall’art. 1, comma 1, della legge n.130/2007.

Come candidarsi

Per candidarsi ai Concorsi per l’assunzione di 39 Unità presso il Comune di Viterbo, bisogna inviare la domanda di partecipazione entro il 18 Aprile 2019 redatta esclusivamente per via telematica.

Per la compilazione della domanda bisogna collegarsi a questo indirizzo, clicca qui. Occorre prima registrarsi al sito, inserendo i propri dati anagrafici.

Per consultare i Bandi di Concorso, basta collegarsi sul sito Ufficiale del Comune di Viterbo nella sezione “Amministrazione Trasparente”, clicca qui per consultarli.

 

Rispondi

Inserisci qui il tuo commento
Il tuo nome qui