ARPA Puglia, i concorsi per il reclutamento di 30 ingegneri 

0
68

Al via i concorsi per il reclutamento di 30 Collaboratori Tecnico Professionali – Cat. D da assegnare al Dipartimento Provinciale di Taranto: i concorsi sono stati indetti dall’ARPA Puglia che sta selezionando 30 ingegneri, figure che verranno inserite all’interno dell’azienda presso l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente. Si selezionano ingeneri meccanici, energetici, elettrici, gestionali, della sicurezza, chimici, per l’ambiente e il territorio. 

 

È possibile candidarsi entro il 16 settembre 2019.

Le divisioni dei posti a concorso 

L’Arpa Puglia ha avviato sette selezioni per l’assunzione di 30 ingegneri diversamente ripartiti: 

– n. 1 Collaboratore Tecnico Professionale – Ingegnere Meccanico

– n. 2 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri Energetici  

– n. 2 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri Elettrici 

– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri Gestionali 

– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri della Sicurezza 

– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri Chimici 

– n. 13 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri per l’Ambiente e il Territorio

I requisiti richiesti 

Ecco i requisiti generali richiesti da Arpa Puglia per potersi candidare: 

– cittadinanza italiana oppure essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o appartenere ad altre categorie specificate nel bando;

– età non inferiore ai 18 anni e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;

– idoneità fisica all’impiego;

– non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I (“Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazione”), Titolo II (“Delitti contro la Pubblica Amministrazione”), Libro II (“Dei delitti in particolare”) del codice penale;

– non aver subito condanne penali e non avere processi penali pendenti per reati, anche diversi da quelli del punto precedente, che – se accertati con sentenza passata in giudicato – comportino la sanzione disciplinare del licenziamento, o per i quali la legge escluda l’ammissibilità all’impiego pubblico;

– godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

– non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;

– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985).

Per conoscere nel dettaglio i requisiti specifici e i titoli di studio richiesti per ogni posizione a concorso vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi.

Come inviare la domanda 

La domanda di ammissione ai concorsi per ingegneri dovrà essere presentata entro e non oltre il 16 settembre 2019 esclusivamente per via telematica accendendo direttamente alla pagina web e cliccando sul link ‘Concorsi domande online’ relativo al bando d’interesse.

Le graduatorie finali verranno pubblicare su www.arpa.puglia.it. 

La selezione procede tramite la valutazione dei titoli dei candidati e tre prove d’esame, una scritta, una pratica ed una orale. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui